Tenuta Manca - Apicoltura

Allevare le api è un’attività avvincente che porta alla scoperta di un mondo straordinario, dove ordine e perfezione regnano sovrani. L’ape infatti è un insetto che dimostra eccellenti capacità organizzative che gli permettono di condurre una vita talmente strutturata e ordinata che da sempre affascina l’uomo.
Dedicarsi all’apicoltura è comunque una scelta delicata; è impensabile avvicinarsi all’alveare se non si sono apprese le conoscenze relative alla vita delle api e senza avere un minimo di esperienza pratica. Qualsiasi attività presenta delle difficoltà, ma certamente l’allevamento di api porta ogni giorno nuove situazioni su cui meditare e problemi da risolvere. E’ dunque indispensabile  conoscere quanto è già stato studiato e pubblicato sui manuali e partecipare a corsi d’istruzione che vengono periodicamente organizzati.
Un apicoltore dovrà essere consapevole che una famiglia di api vive per se stessa e per la specie e non per l’interesse dell’uomo e dunque dovrà far vivere le proprie api in un habitat che sia per loro il più congeniale possibile e non interferisca in modo negativo sul loro naturale modo di vita.

 

L’importanza delle api

E’ impossibile riuscire in poche righe a raccontare quello che è l’affascinante mondo delle api, come si svolge la loro vita quotidiana e far scoprire i segreti di tanto ordine e perfezione. Vogliamo, però, sottolineare l’importanza del ruolo che questi insetti rivestono nei confronti dell’ambiente, di tutti gli esseri viventi e promuovere la loro salvaguardia. Occorre essere consapevoli che le api, oltre a produrre miele, polline, propoli, cera e pappa reale, considerati prodotti straordinari, sono molto più importanti per l’opera di impollinazione dei fiori. Senza impollinazione non c’è fecondazione e non si formano né semi né frutti. Le api, volando da fiore a fiore, contribuiscono all’80% del lavoro complessivo d’impollinazione.
Purtroppo oggi assistiamo ad una moria di api sempre maggiore e le cause  sono numerose e  spesso legate ai problemi dell’inquinamento.  E’ indispensabile salvaguardare l’esistenza di questi insetti perché un eventuale loro sparizione porterebbe, oltre ai danni economici diretti, a quelli più temibili  all’ambiente.

 

I nostri alveari

Tenuta Manca - Arnie

Le nostre api sono allevate in arnie razionali di legno non trattate con vernici chimiche. Le arnie sono delle vere e proprie dimore accuratamente studiate per permettere alle api di sviluppare al meglio il proprio istinto e, nello stesso tempo, ottenere uno strumento idoneo per la produzione di miele e polline. Un’arnia abitata da una famiglia di api è chiamata alveare.
I nostri alveari sono collocati in aperta campagna dove le api si muovono in piena libertà, lontane da zone urbane e suburbane.
La visita di controllo agli alveari viene effettuata periodicamente da personale specializzato, seguendo le pratiche tradizionali, nel rispetto delle api e del loro operato.
Il fumo impiegato per rendere più quiete le api al momento della visita è prodotto solo con sostanze vegetali o cellulosiche.
Non utilizziamo sostanze antibiotiche. Effettuiamo trattamenti antiparassitari solo se necessari con prodotti autorizzati e naturali.

 

La raccolta e l’estrazione del miele

La nostra azienda si occupa della produzione di miele, polline e pappa reale ma il prodotto al quale dedichiamo maggiore attenzione è certamente il miele millefiori.
Il nostro miele viene estratto a freddo attraverso centrifugazione. La disopercolatura è manuale con l’impiego di utensili tradizionali. Dopo l’estrazione, purifichiamo il miele attraverso semplice filtrazione con filtri a sacco e lo lasciamo decantare in maturatori per almeno 15 giorni. Tutti gli utensili utilizzati sono di acciaio inossidabile.